Ultima modifica: 2 Maggio 2018
IIS Cremona > Didattica > Indirizzi: Liceo Scientifico > L’Offerta Formativa: il Liceo Scientifico

L’Offerta Formativa: il Liceo Scientifico

 L’OFFERTA FORMATIVA

L’Istituto sviluppa la sua azione didattica attuando gli indirizzi di Liceo Scientifico e di Istruzione Tecnica con i percorsi Amministrazione, Finanza e Marketing e Sistemi Informativi Aziendali.

IL LICEO SCIENTIFICO

Il Liceo Scientifico si propone di fornire agli studenti

  • una formazione culturale ricca (Letteratura italiana, Storia, Geografia, Filosofia, Inglese, Disegno e storia dell’arte);
  • una preparazione scientifica completa e aperta alle nuove tecnologie (Matematica, Fisica, Scienze della Terra, Biologia, Chimica).

La formazione acquisita consente al diplomato l’inserimento in tutte le facoltà universitarie e nei Corsi di Formazione Superiore.

 

PIANO DEGLI STUDI DEL LICEO SCIENTIFICO – opzione ordinamentale

 

Materia di insegnamento Orario settimanale
I II III IV V
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua e cultura latina 3 3 3 3 3
Lingua straniera 3 3 3 3 3
Storia e Geografia 3 3
Storia 2 2 2
Filosofia 3 3 3
Scienze naturali, biologia, chimica e scienze della Terra 2 2 3 3 3
Matematica 5 5 4 4 4
Fisica 2 2 3 3 3
Arte e tecniche della rappresentazione grafica 2 2 2 2 2
Religione / Materia alternativa (educazione ai valori etici con linguaggio fotografico) 1 1 1 1 1
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
TOTALE 27 27 30 30 30

 

E’ previsto nel quinto anno l’insegnamento in lingua straniera di una disciplina non linguistica (CLIL).

TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA DI LICEO SCIENTIFICO

FLESSIBILITA’ e OPZIONALITA’ DEL CURRICOLO – LICEO

Nell’elaborazione del curricolo del Liceo, la scuola ha individuato un’organizzazione flessibile, tale da garantire una mediazione fra le istanze istituzionali e la necessità di un adattamento dell’offerta formativa alle varie e mutevoli esigenze dell’utenza (del territorio o dei singoli alunni).

La scelta progettuale è diversificata per il biennio e il triennio.

BIENNIO

Potenziamento CLIL lingua inglese

 

Il progetto Potenziamento CLIL ha come obiettivo principale l’ampliamento della competenza comunicativa e lessicale in L2, attraverso lo sviluppo e l’acquisizione di conoscenze disciplinari non linguistiche (DNL) in modo da rendere più autentico e naturale l’utilizzo della lingua inglese.

Grazie alla presenza dell’assistente madrelingua, che affianca dapprima i docenti di lingua e poi quelli di diversi ambiti disciplinari, si metteranno in atto strategie coinvolgenti ed interattive, per favorire una maggiore motivazione e partecipazione e promuovere una comunicazione il più possibile spontanea. Particolare attenzione sarà posta alla lingua parlata, attraverso l’uso di materiale autentico (video, foto, articoli, pubblicità ecc.) e di letture tratte da varie fonti.

 

Potenziamento Confucio: lingua e cultura cinese

 

L’opzione Confucio nasce dalla esperienza maturata dalla scuola quale Aula Confucio (sede distaccata dell’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano).

L’obiettivo è quello di avviare la conoscenza di una lingua ed una cultura di grande tradizione e ormai così pervasiva nella nostra società, attraverso un percorso di qualità e rigore sostenuto dalla partnership con il mondo accademico. Le attività saranno condotte da un docente di lingua cinese, affiancato da un assistente madrelingua, al fine di avviare anche l’attività di comprensione orale e di conversazione.

 

Potenziamento chimico-biologico

 

Questa opzione si propone di avvicinare gli studenti al mondo della ricerca scientifica attraverso un’attività laboratoriale, condotta in prima persona dagli studenti, secondo procedure e metodologie specifiche. Anche grazie alla presenza di laboratori scientifici attrezzati, saranno realizzate esperienze di chimica di base, di biologia e di microbiologia.  L’obiettivo è quello di provare a “fare scienza”, coltivando la propria curiosità, la capacità di osservare i fenomeni, di analizzare e selezionare dati, per cercare di dare una risposta alle domande che possono sorgere dall’osservazione, formulando ipotesi e verificandole sperimentalmente.

 

Potenziamento logico-matematico

 

L’indirizzo è destinato a tutti gli studenti e le studentesse motivati nello studio di questioni connesse con il pensiero scientifico.

Sarà dedicato spazio al metodo assiomatico con particolare riguardo per la geometria euclidea di cui verranno approfonditi alcuni temi. In particolare si rifletterà sul significato di dimostrazione e sulla sua centralità nella pratica matematica, partendo da alcuni risultati (teoremi) significativi in sé.

In ambito algebrico gli approfondimenti riguarderanno principalmente la teoria dei polinomi, mentre per quanto riguarda l’aritmetica verranno affrontati temi a partire da conoscenze già acquisite dagli studenti durante i precedenti anni scolastici.

Tutti gli argomenti privilegeranno gli aspetti concettuali rispetto a quelli di puro calcolo, consapevoli del fatto che “fare matematica” significhi ragionare, imparando a collegare correttamente idee, concetti e conoscenze.

 

Potenziamento fisica e robotica

L’indirizzo è rivolto a tutti gli studenti e le studentesse interessati alla fisica nei suoi aspetti sia teorici che sperimentali e al suo apprendimento tramite una costante pratica di laboratorio.

Il percorso parte dalla fisica classica per arrivare alla robotica e dedica un ampio spazio alla verifica sperimentale delle leggi apprese, alla deduzione delle leggi fisiche a partire dagli esperimenti, alla realizzazione di sensori e strumenti di attraverso il sistema Arduino, stimolando l’approccio alla robotica.

Gli argomenti affrontati favoriranno e svilupperanno negli allievi la capacità di osservare i fenomeni e di descriverli tramite leggi fisiche, favorendo l’acquisizione di una sensibilità tipica delle scienze sperimentali.

 

Potenziamento arti visive ed espressive

Il percorso mira a far approfondire i molteplici aspetti dell’espressione e comunicazione artistica, con particolare attenzione ai diversi linguaggi: quello delle arti figurative, del teatro, della fotografia, del cinema, fino a quello mediato dalle nuove tecnologie. In tali ambiti la scuola ha maturato, infatti, una lunga esperienza, grazie al laboratorio teatrale, al laboratorio fotografico e ai laboratori delle discipline artistiche.

Per le sue intrinseche connotazioni artistico-culturali ed esperienziali, tale percorso è pensato per interagire con le attività di strutture museali e/o espositive di arte contemporanea presenti sul territorio cittadino e regionale.

 

TRIENNIO LICEO

Nel triennio la flessibilità del curricolo è attuata mediante l’adesione, volontaria e opzionale, a laboratori di approfondimento e potenziamento.

I moduli laboratoriali, della durata complessiva di circa 30 ore in orario pomeridiano, si configurano, una volta scelti, come una vera e propria attività didattica, con frequenza obbligatoria e valutazione finale, la cui certificazione andrà a confluire, arricchendolo, nel profilo dello studente.

 

L’istituto si impegna ad attivare i laboratori di approfondimento sulla base dei seguenti criteri:

  • conformità con la mission dell’istituto
  • rispondenza alle richieste degli studenti
  • disponibilità di mezzi e risorse.

 

A titolo esemplificativo si indicano alcune delle proposte possibili.

Area matematico logica-scientifica:

  • laboratorio di algebra lineare
  • laboratorio di statistica
  • laboratorio di informatica
  • laboratorio di biologia, biochimica e biotecnologia
  • laboratorio di robotica educativa

Area linguistico-letteraria:

  • laboratorio di inglese
  • laboratorio scrittura creativa
  • laboratorio di fotografia/arti figurative
  • lingua cinese e/o altre lingue comunitarie
  • laboratorio di storia e pratica musicale

Area scienze umane e socio-economiche:

  • laboratorio di economia
  • laboratorio di bioetica e di dibattito filosofico.